Un aiuto ai terremotati

In questa pagina verranno diffuse le iniziative rivolte a dare una mano alle persone colpite dal terremoto del 24/08/2016.
Tutti gli sviluppi riguardanti saranno qui di seguito descritti in modo che vi sia trasparenza sul nostro operato.

AMATRICIANA e non solo...



A fine luglio nostri componenti hanno consegnato personalmente al comune di muccia euro 1.000 che si aggiungono ai precedenti 6.156 nel proseguimento della nostra iniziativa di sostegno iniziata con la Polisportiva Bajolese.
Di questo un ringraziamento particolare va agli amici tedeschi di Zell i.w e agli amici del gruppo "Amis d'Albian".



In data 08/04/2017 una delegazione dei pifferi di Baio Dora e della Polisportiva Bajolese si è recata nel comune terremotato di Muccia (MC)...
Ora che la situazione in zona si è stabilizzata è stato possibile portare, come promesso, personalmente gli introiti raccolti nella bellissima serata del 02.09.16...
Non finiremo mai di ringraziare quanti hanno creduto in noi partecipando in massa a quella serata inaspettata per il nostro piccolo paese di 400 abitanti...
Grazie!!Grazie!! Grazie!!!
Le nostre iniative non sono comunque finite qui. Ma di questo vi aggiorneremo!



Marzo 2017
Ciao a tutti i nostri sostenitori,
Dal 02 settembre 2016 (serata pro terremoto) sono passati molti mesi. Vi avevamo anticipato che i vostri-nostri aiuti non sarebbero stati immediati per permetterci di valutare attentamente su come destinarli anche perchè alle prime necessità urgenti avrebbero pensato gli enti preposti.
Abbiamo avuto piu' contatti ma la nostra decisione definitiva riguarda il comune di Muccia nel Maceratese.
Si tratta di una piccola comunità di 920 abitanti, sicuramente meno conosciuta di altre tra quelle terremotate, che è stata anche lei colpita duramente.
Persone collegate a noi che hanno operato in zona ci hanno portati ad avere contatti diretti con il sindaco di questo paese per monitorare insieme le loro esigenze di aiuti...
La situazione sismica non stabile dei mesi passati aggravata dalle spaventose nevicate di inizio anno hanno aggiunto in zona problemi su problemi...Questo ha ritardato i nostri intenti anche perchè, pur mantenedo i contatti, ci rendevamo ben conto dei problemi giornalieri di chi doveva risolvere le emergenze sul posto....
Ora che forse, e lo speriamo vivamente, le cose pian piano migliorino abbiamo definito il tutto...
(N.B. Le scosse comunque continuano ad esserci quasi ogni giorno...)
Sosterremo il progetto di realizzazione di una sala polivalente di cui in allegato troverete i dettagli e per la quale si cercano fondi...
Sarà una struttura dalla doppia funzione:
- la prima sarà quella di struttura di prima accoglienza in emergenza terremoto. Si spera non accadrà piu' ma, purtroppo, storicamente la zona non è stata interessata solo dall'ultimo evento. Ovviamente costruita per resistere ai sismi permetterà alle persone sfollate con urgenza dalle abitazioni di trovare un primo ricovero “immediato” dove potersi rifugiare...
- la seconda sarà quella di centro di aggregazione nelle fasi di “normalità”...
Sappiamo quanto è importante per una piccola comunità mantenere via l'identità associativa e di aggregazione dei giovani come dei meno giovani per permettere che i paesi piccoli, soprattutto dopo eventi come quest'ultimo, non muoiano o peggio ancora sopravvivano con le sembianze di comunità “fantasma o dormitori”...
A titolo informativo le scuole, asili, ecc. sono state rifornite di attrezzature e materiali didattici nuovi e attualmente non ne necessitano di altri mentre per le strutture (ora sono traferite in strutture di emergenza) si spera vivamente ci pensino le istituzioni preposte....
Nelle prossime settimane una nostra delegazione si recherà di persona sul luogo per ufficializzare il tutto...
Ma di questo vi riaggiorneremo...
Il ricavato è ancora in Posta ed in nostre mani in quanto la situazione dell'emergenza locale, purtroppo, non si è ancora stabilizzata.
Quando questa fase sarà finalmente terminata, potremo recarci personalmente nei posti per destinare i fondi raccolti, ovviamente aggiornandovi nuovamente.



Novembre 2016
Come promesso, vi teniamo informati riguardo i soldi raccolti in occasione della cena benefica.
Il ricavato è ancora in Posta ed in nostre mani in quanto la situazione dell'emergenza locale, purtroppo, non si è ancora stabilizzata.
Quando questa fase sarà finalmente terminata, potremo recarci personalmente nei posti per destinare i fondi raccolti, ovviamente aggiornandovi nuovamente.
Grazie ancora a tutti dalla Polisportiva bajolese e dai Pifferi e Tamburi Dajo Dora.


Venerdì 02 settembre al campetto di Baio Dora si è conclusa la prima iniziativa, realizzata con la affiatata collaborazione della Polisportiva Bajolese.
Inaspettata la numerosissima partecipazione: circa 450 persone! Un grazie va a tutte le persone che hanno creduto in noi e che ci hanno sostenuto!
L'intera somma ricavata (ben 6.156,00 €!!) sarà direttamente e personalmente consegnata alle persone in difficoltà.
Si ringrazia la Polisportiva Bajolese per l'uso gratuito delle strutture e dei servizi annessi.
Nelle prossime settimane, un nostro componente, facente parte di una squadra di vigili del fuoco che opererà nelle zone colpite, individuerà con le autorità locali i posti dove porteremo direttamente i nostri aiuti.
Ma di questo... vi terremo aggiornati man mano che ci saranno sviluppi!

Per ora... GRAZIE a tutti!